Educatore per l'Infanzia (Ex OPI Operatore dell’Infanzia)

L’Educatore per l’infanzia (EX OPI) è una figura professionale impegnata nell’attività di accudimento e animazione rivolta a bambini, e famiglie, in strutture residenziali e semiresidenziali (comunità per minori, soggiorni-vacanza, reparti ospedalieri), servizi e interventi socio-educativi per l’infanzia, e la famiglia (servizi educativi e ricreativi territoriali per il tempo libero, centri ricreativi e aggregativi, animazione estiva del tempo libero), servizi socio-educativi per la prima infanzia. Inoltre progetta e realizza, iniziative culturali, ricreative ed espressive finalizzate alla socializzazione, allo sviluppo delle potenzialità di crescita del bambino, allo sviluppo delle capacità creative e relazionali indirizzandolo verso percorsi di autonomia, tutto questo collaborando anche con altre figure professionali.

Educatore per l’Infanzia (Ex OPI Operatore dell’Infanzia): prospettive di lavoro

Gli ambiti operativi dove trova applicazione l’Educatore per l’Infanzia sono:
– Asili Nido
– Scuole materne
– Centri doposcuola
– Centri per l’affido e l’adozione
– Comunità alloggio
– Case famiglia
– Centri vacanze
– Ludoteche
– Centri socio-educativi diurni
– Mini Club in Villaggi turistici e Navi da crociera
– Associazioni e Cooperative di servizi per l’infanzia
– Oratori religiosi
– Reparti Ospedalieri pediatrici
– Associazioni di clownterapia

Vieni a trovarci nel centro di formazione ad Aversa (vicino Napoli) in Via dell’Archeologia 54 – Parco dei fiori Fabbricato D -, a soltanto 10 minuti a piedi dalla stazione ferroviaria secondo Google Maps). Contattaci sulla nostra pagina Facebook: vi aspettiamo!

Educatore per l’Infanzia (Ex OPI Operatore dell’Infanzia): cosa fa e prospettive di lavoro

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>